Salto18 // Dall’archeologia al videogioco. Assassin’s creed: Origins’ discovery tour

/, games, in breve/Salto18 // Dall’archeologia al videogioco. Assassin’s creed: Origins’ discovery tour
Sullo stesso palco, moderati dal direttore di Lucca Comics and Games Emanuele Vietina (classe 1975), ci sono Christian Greco, direttore del Museo Egizio (classe 1976) e Maxime Durand (uno dei boss della saga di Assassin’s Creed, di Ubisoft a Montreal, forse più giovane degli altri due).
La discussione parte dalla decisione di Ubisoft di realizzare il “discovery tour”, una visita guidata per l’antico Egitto ai tempi di Cleopatra, utilizzando il motore grafico di Assassin’s Creed.
Tutto questo aiuta nell’educazione dei più giovani? Le “ricostruzioni” possono essere fedeli o sono sempre soggettive?
Maxime ammette che lo scopo di Ubisoft non è raccontare la verità ma comunque di fare un gioco. Cionondimeno, Ubisoft ha assunto storici a profusione, si è confrontato con le community, ha spulciato biblioteche e cineteche.

Emanuele Vietina

Maxime Durand

Christian Greco

By |2018-05-14T14:31:16+00:00Maggio 14th, 2018|Categories: eventi, games, in breve|Tags: , , , , , |

About the Author:

Leave A Comment

About

Bubbleblog è un blog personale irregolare, per tenere traccia di quello che vedo e che non voglio dimenticare di aver visto.

Contatti

Se vuoi entrare in contatto, c’è un form a questo link