Salto18 // Tommy Kudi e Vhelade

/, in breve, persone/Salto18 // Tommy Kudi e Vhelade

incontrati per caso, come capita spesso a Torino, mentre si attende un altro evento o ci si riposa le gambe in una sala qualunque.
Interessanti due ragionamenti.

Tommy Kudi (rapper bresciano 28enne con origini nigeriane – articolo sul Fatto Quotidiano) dice che quando passa una giornata fuori in Italia (e prende un tram, incontra un amico, beve un caffé) succede sempre che una o due volte qualcuno gli faccia notare che è “diverso”. Non necessariamente con gesti razzisti ma anche soltanto con uno sguardo, una parola fuori posto. Ma lo dice col sorriso.

Una qualche ragazza da qualche parte che non ricordo, disse che in Italia, se sei marocchina, sarai sempre vista, al massimo, come una cameriera, con tanto rispetto.
Quando giri per le strade di altri posti nel mondo (Tommy cita Francia e Germania) questo non accade.

Vhelade (ragazza afrosarda, con madre di oristano e padre africano, intervista su l’Unione Sarda) stressa un concetto diffuso tra tutti i giovani del mondo: basta piangersi addosso, basta con le solite rivendicazioni (per quanto giuste), ma cominciamo a fare.

 

By |2018-05-14T11:46:18+00:00Maggio 14th, 2018|Categories: eventi, in breve, persone|Tags: , , |

About the Author:

Leave A Comment

About

Bubbleblog è un blog personale irregolare, per tenere traccia di quello che vedo e che non voglio dimenticare di aver visto.

Contatti

Se vuoi entrare in contatto, c’è un form a questo link