Hijab contro bikini

/, insider/Hijab contro bikini

Siamo nei campi di beach volley di Rio de Janeiro dove si gioca un match dei gironi eliminatori del torneo olimpico. Gruppo D femminile (quello dell’Italia tra l’altro). Germania contro Egitto.

Nelle foto Reuters/La Presse, le immagini delle atlete: le tedesche con microbikini…

microbikini

e le egiziane in pantaloni e maglietta a maniche lunghe…

hijab3

e la Doaa Elghobashy addirittura con l’hijab che le copre i capelli.

Le tenute sportive degli atleti variano molto in funzione dello sport praticato. Ma anche in funzione del genere di chi lo pratica.

Nella pallavolo, ad esempio, è normale che le donne utilizzino mutandoni aderenti, mentre i maschi ampi pantoloncini

pallavolo

E anche nel tennis, giusto per fare un altro esempio, è normale che gli uomini siano in “lungo” mentre le donne con minigonne.

tennis

Esaltare le forme femminili, nello sport come nella pubblicità, serve a vendere. E, giustamente, più di una campagna moralizzatrice si è scagliata contro l’uso della donna oggetto, che viene guardata solo per le sue forme, che viene utilizzata per sfruttarne la sua bellezza (o anche solo la sua nudità) per fini commerciali.

Dall’altra parte, più di una campagna moralizzatrice si è scagliata contro il velo che copre parte delle donne nel mondo arabo. Che sia solo un foulard sui capelli o un burqa integrale. Nella nostra cultura non piace affatto l’idea di “nascondere” la donna dagli occhi di uomini che non compongono il nucleo familiare.

In questo caso, non so da che parte stare. Però, che le atlete egiziane abbiano scelto di opporsi all’usanza del beach volley femminile di arrapare gli spettatori, non mi scandalizza. Anzi.

hijab bikini2

Per la cronaca, il match l’ha vinto la Germania 2 a 0.

By |2016-08-09T14:42:59+01:00Agosto 9th, 2016|Categories: Bubble foto, insider|Tags: , , |

About the Author:

Leave A Comment

About

Bubbleblog è un blog personale irregolare, per tenere traccia di quello che vedo e che non voglio dimenticare di aver visto.

Contatti

Se vuoi entrare in contatto, c’è un form a questo link