Andy Rocchelli muore a 30 anni. Cosa ci racconta la foto del rifugio a Sloviansk?

/, persone/Andy Rocchelli muore a 30 anni. Cosa ci racconta la foto del rifugio a Sloviansk?

Oggi, su Rai News 24, Lucia Goracci, inviata in Ucraina per la Rai, mostra alla telecamera una pagina di Internazionale n.1052 del 23 maggio. A pagina 24 c’è questa foto di Andy Rocchelli a Sloviansk il 14 maggio.

andy rocchelli bambini ucraina

Bambini chiusi in un rifugio, insieme ai viveri, che guardano in su tristi e spaesati.
“Questa foto vale una vita?”, chiede a se stessa la Goracci. “No” è la sua risposta. Però…

Certo, una vita vale più di qualunque altra cosa. Ma non ci passi neanche per la testa che queste foto siano solo semplici riempitivi per giornali a colori. Non ci sfiori l’ipotesi che tanto, pieni come siamo di cellulari e macchinette, le foto e i video qualcuno li farà comunque.

Questo scatto è importante perché grazie a questa foto, sappiamo che c’è gente che si rinchiude nei rifugi. Vittime di una guerra fraticida. Dove più passa il tempo e più diventa difficile capire chi abbia iniziato e diventa sempre più impossibile risolvere la questione.

Mentre gli Usa e i Russi si fomentano, magari una crisi del gas sveglierà l’Europa. Intanto i bambini stanno in quei rifugi per evitare di essere sterminati da qualche pulizia etnica (che pure dovremmo conoscere bene…).

Andy Rocchelli era là, a scattare foto come queste, che interrogano la nostra coscienza e forse, magari, speriamo, i nostri governanti.
No. La vita di Rocchelli non vale questa foto. Ma aver scattato questa foto, rende la vita densa di senso.
Intendo la vita del Rocchelli. Intendo la vita di noi occidentali.
E, se tutto va bene, speriamo, anche la vita di quei bambini.

Quindi, grazie.

andy rocchelli

– – –
[media]

By |2016-02-27T18:19:10+01:00Maggio 25th, 2014|Categories: Bubble foto, persone|Tags: , |

About the Author:

Leave A Comment

About

Bubbleblog è un blog personale irregolare, per tenere traccia di quello che vedo e che non voglio dimenticare di aver visto.

Contatti

Se vuoi entrare in contatto, c’è un form a questo link