Tsukiji Drivers [2014]

///Tsukiji Drivers [2014]
Tsukiji Drivers [2014]2018-08-13T10:06:03+00:00

Project Description

Tsukiji Shijō

Un primo mercato del pesce risale al 16° secolo, quando ad Edo (il nome precedente di Tokyo) furono invitati pescatori da Osaka per dare pesce allo shogun. Le rimanenze venivano vendute accanto al castello e col tempo si costituì un vero e proprio mercato che andò avanti nei secoli.

graph2Il terremoto del 1923 distrusse tutto. Partì subito dopo la ricostruzione e fu individuata la zona di Tsukiji per ospitare il mercato del pesce, che raggiunse la piena operatività nel 1935.

Oggi il mercato di Tsukiji è il più grande del mondo e smercia più di 2000 tonnellate di pesce al giorno. Per le sue strade girano dei carrelli motorizzati monoblocco che trasportano scatole di polistirolo.

torret-trucks

L’assegnazione a Tokyo delle Olimpiadi 2020 (e il fatto che il mercato occupa un posto di alto valore in una delle zone centrali della città) ha spinto per lo spostamento nell’area di Toyosu.

La nuova zona è però gravemente inquinata. Prima ospitava gli impianti della Tokyo Gas Co e sono state trovate sostanze tossiche. Già nel 2009 il piano del governo della città prevedeva di stendere un nuovo strato di terreno sopra gli elementi inquinanti.

Recenti analisi hanno comunque rilevato la presenza di elementi tossici, sollevando dubbi sulla effettiva bonifica dell’area. La nuova governatrice di Tokyo, Yukiko Koike, ha quindi rinviato lo spostamento del mercato annunciando azioni legali contro la gestione precedente.

koike

Ad oggi, il destino di Tsukiji non è chiaro. Nel frattempo i Doraibā, i guidatori dei carrelli motorizzati continuano a sfrecciare per le vie del mercato.

_

update
18.11.16 – la governatrice di Tokyo, Yukiko Koike, ha annunciato che per almeno un anno il mercato non si sposterà.

Questa gallery riporta foto scattate nel 2014 ad alcuni Doraiba al mercato di Tsukiji

8 foto degli Tsukiji Drivers sono state appese alle pareti della pizzeria Mara Meo in piazza San Francesco a Lucca dal 19 novembre all’11 dicembre 2016.

Leave A Comment

About

Bubbleblog è un blog personale irregolare, per tenere traccia di quello che vedo e che non voglio dimenticare di aver visto.

Contatti

Se vuoi entrare in contatto, c’è un form a questo link